Costocondrite nella fibromialgia

Le persone con fibromialgia sono anche suscettibili al dolore al petto, una condizione nota come costocondrite. Il dolore toracico può variare da un lieve disagio a un dolore lancinante descritto come simile a un attacco di cuore.

Cos’è la costocondrite?

La costocondrite è fondamentalmente un’infiammazione della cartilagine che unisce le costole allo sterno, nota anche come articolazioni costocondrali. A seconda dell’intensità dell’infiammazione, potresti avvertire un livello di dolore al petto da lieve a estremo. Il dolore è spesso noto come bruciore o lancinante.

Cosa causa la costocondrite?

Le cause esatte della costocondrite non sono note, tuttavia i tre motivi più comuni che portano alla costocondrite sono:

  • Infezioni virali legate al tratto respiratorio superiore
  • trauma toracico soprattutto da incidenti stradali
  • condizioni traumatiche frequenti

Quali sono i sintomi?

Il dolore cronico nella gabbia toracica e nella parete toracica è il sintomo principale. Il dolore può peggiorare con l’esercizio e una vita attiva. In effetti, qualsiasi movimento minore che attiva la cartilagine infiammata, come la respirazione profonda, gli starnuti o la tosse, può aumentare il dolore. Il dolore può anche risalire verso le spalle e le braccia fino a diventare molto simile durante un attacco di cuore. A volte si osservano gonfiore e arrossamento nella zona interessata e questa condizione è nota come sindrome di Tietze.

Qual è la relazione tra fibromialgia e costocondrite

È stato osservato che le persone con fibromialgia hanno maggiori probabilità di soffrire di sintomi molto simili alla costocondrite. Tuttavia, non è chiaro se la costocondrite sia un sintomo della fibromialgia o il risultato della fibromialgia. La fibromialgia non è una condizione infiammatoria e quindi è improbabile che causi infiammazione alle giunzioni costocondrali. Tuttavia, una teoria suggerisce che i punti dolenti della fibromialgia appena sotto la clavicola possono svolgere un ruolo nel causare la costocondrite, ma non ci sono ragioni definitive.

Come diagnosticare la costocondrite?

Gli operatori sanitari possono diagnosticare facilmente la costocondrite premendo sulle articolazioni nel punto in cui lo sterno si collega alle costole. Se senti dolore e tenerezza quando viene applicata la pressione all’articolazione menzionata, è molto probabile che tu abbia la costocondrite. Al fine di assicurarsi che il dolore al petto non sia causato da problemi legati al cuore, il medico effettuerà anche altri esami prima di fare una diagnosi definitiva.

Come viene trattata la costocondrite?

Come ogni altra infiammazione, la costocondrite viene trattata con farmaci antinfiammatori come Motrin e Advil o trattamento del ghiaccio.

Prima di iniziare qualsiasi trattamento antinfiammatorio, si consiglia di consultare il proprio medico in modo che non ci siano complicazioni. Vivere sia con i disturbi della fibromialgia che con la costocondrite è difficile poiché si soffre di una combinazione di dolore e infiammazione. Rivolgiti al medico non appena noti i sintomi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *